Cosa fare in vista degli esami?

Ormai la scuola è finita e migliaia di studenti sono alla ricerca del metodo miracoloso per apprendere tutto in pochissimo tempo e ricordarlo il giorno dell’esame.

Qualsiasi sia tuo stile cognitivo, la media voti, TUTTI prima o dopo hanno il problema del poco tempo a disposizione per preparare troppo! Come fare allora ad organizzarti la giornata ideale dello STUDENTE PERFETTO?


Ecco i 10 passi per diventare un SUPER STUDENTE:

  1. Inizia la giornata cercando di capire il tempo che hai a disposizione per studiare. Essere realisti aiuta molto. Quante volte il proposito di studiare dalle 8 alle 18 risulta un sogno irraggiungibile? Tra Facebook, google, YouTube, Instagram, email, whatsapp rischi di passare più tempo connesso con i social che attaccato al libro o agli appunti. Ricordati che 4 ore fatte bene sono come 10 fatte male e senza organizzazione.
  2. Metti su carta le materie e gli argomenti che vuoi studiare. Cerca di scrivere tutti quelli che sono gli obiettivi, se i professori ti hanno dato la scaletta degli argomenti è certamente utile guardarli e impostare la tua strategia per focalizzare i più importanti e quelli che non ti sono chiari.
  3. Indica la priorità (alta – media – bassa) a seconda della difficoltà e dell’importanza della materia. La priorità è determinata da vari fattori che possono essere il tempo, quando sarà l’esame di quella materia, le tue lacune, se vuoi fare una bella figura devi recuperare quelle materie dove hai faticato durante l’anno e saranno le materie dove spenderci più tempo e da fare prima.
  4. Fai il Master Plan (planning giornaliero) indicando orari, materia, tempo previsto (ricordati di aggiungere un 20% al tempo stimato se sei OTTIMISTA oppure togli un 20% se sei PESSIMISTA) questo ti aiuterà a focalizzarti meglio.
  5. Prima di iniziare fai un po’ di rilassamento, ricordati che non puoi concentrarti se prima non passi per uno stato di rilassamento, quindi stacca tutte le connessioni, spegni il telefono, vai in bagno e mettiti sulla tua sedia e scegli un sottofondo musicale che ti permetta di rilassarti. Non importa quanto tempo dedichi a questa attività, è tra l’altro normale che il tuo cervello inizi a pensare a 1000 cose da fare e al tempo che stai investendo, lascia fluire i pensieri e scarica il più possibile ogni tensione, poi quando ti senti rilassato prendi il master plan e inizia con la prima materia che hai individuato.
  6. Riesci a stare concentrato non più di 30/40 minuti, quindi prevedi di fare una pausa di 4/5 minuti per ogni sessione di studio e aspettare almeno le 2 ore per fare la pausa merenda. Lo stato di flow (flusso o massima concentrazione) quando arriva è incredibile come risulti efficace e la lettura fluisca in maniera naturale e ti risulta facile immagazzinare informazioni, è bello ma se vuoi che questo stato si mantenga per tutta la tua giornata di studio devi assolutamente prevedere delle brevi pause ogni 30/40 minuti. In queste pause ossigena la stanza dove studi, bevi un po’ d’acqua e porta lo sguardo ad osservare un punto lontano all’orizzonte per rilassare gli occhi, specialmente se usi il computer per studiare.
  7. Durante la pausa merenda, da fare ogni 2 ore e 10 ( ipotizzando 3 sessioni di di 40 minuti e 2 pause di 5 minuti) prenditi un frutto o l’alimento che ti piace di più e goditi la pausa che può essere dai 15 ai 30 minuti.
  8. Quando ricominci a studiare rilassati un po’ per riprendere la concentrazione e continua, fai un check anche del master plan e guarda se sei in linea con i tuoi piani.
  9. Se sei in linea tutto ok, se invece sei un po’ in ritardo sulla tabella di marcia sistema il master plan prima di re-iniziare perché è brutto e poco efficace per la concentrazione sapere di essere in ritardo e non in linea con le aspettative e continuare come se nulla fosse.
  10. Finita la giornata di studio, sistema la scrivania, metti via appunti, libri, penne, colori, fogli, quaderni, libri ecc, per trovare la scrivania pulita e in ordine il giorno dopo. Fallo anche se dovrai studiare le stesse materie, non ho mai visto in cucina usare per una settimana le stesse pentole e gli stessi piatti per cucinare e mangiare anche se mangi sempre le stesse cose. La scusante che serve tutto sopra la scrivania l’ho sentita fin troppe volte, e non ti nascondo che mi capita ancora oggi di cascarci in questa malsana abitudine, ma ti consiglio di fare sempre pulizia prima di lasciare la scrivania, è impagabile la sensazione di tranquillità che hai appena ti riorganizzi la giornata con il nuovo master plan avendo la scrivania libera, senza distrazioni e cartacce.

Passa il tuo tempo davanti i libri essendo rilassato e pianificando tutto al meglio, questo ti renderà la vita più facile e il sogno di diventare un SUPER STUDENTE diventerà realtà! Scrivi nei commenti come ti trovi ad utilizzare questi 10 passi e se hai domande o curiosità scrivi nei commenti, ti risponderò velocemente e ti darò tutti i consigli per preparare l’esame al meglio.

Lucky days!