6 cappelli per pensare – versione esame/conferenza

Un “cappello pensante” è un cappello immaginario che si suppone ti aiuti a mettere a fuoco il tuo pensiero. Ciò che veramente si concentra sei tu, ma utilizzando un modo di pensare rigoroso e limitato può essere molto utile.

Edward de Bono descrive ben 6 modi di pensare che, secondo il suo parere, riassumono i punti di vista secondo il quale va guardato un problema. Il suo libro, Sei cappelli per pensare appunto, delinea diversi modi di pensare e strategie per utilizzare questi cappelli pensanti nel mondo del business.

E se applicassimo questo concetto per preparare un esame o una relazione in ufficio?

Molto bene, questo prototipo è stato ideato affinchè più persone possano concorrere alla formazione di un progetto, ma se io fossi solo? Posso usare ugualmente il metodo dei dei cappelli?

Certo! Ed ora ti mostro come!

Prima di tutto dovrai procurarti  oggetti dei colori sopra rappresentati (possono essere le paperelle della vasca da  bagno o semplicemente dei post it collorati). Essi devono indicare il tuo stato mentale durante l’elaborazione del progetto o l’esame.

Non devi assolutamente uscire dallo stato mentale assegnato una volta che cominci!

Preparazione

CAPPELLO BIANCO: Prendi l’oggetto bianco e indossalo o mettilo sulla scrivania di lavoro. Limitati a riportare i FATTI. ‘Cosa devo studiare? Prendi tutto il materiale e mettilo sul posto di lavoro.’

CAPPELLO BLU: Indossa il cappello blu e definisci il PROCESSO. Guarda la data dell’esame o del convegno e calcola le ore da dedicare a tale progetto e la modalità di studio (puoi moltiplicare il numero di crediti formativi CFU del tuo esame per 10 ore). ‘Devo fare esercizi? Devo solo studiare le nozioni? Uso mappe mentali? Uso Flashcards?’

CAPPELLO GIALLO: Indossa il giallo e fai una lista con tutti i LATI POSITIVI che ci saranno se superi l’esame oppure se sarai brillante all’incontro. Scrivi 10 motivi, non uno di più e non uno di meno.

Fase di Studio

CAPPELLO VERDE?? Mentre leggi il testo o l’esercizio tieniti attivo, PONITI DOMANDE, cerca di capire già dall’inizio dove il testo o l’autore vuole andare a parare. Serntiti un pochino come Sherlock Holmes.

CAPPELLO ROSSO: Indossa il rosso e divertiti! Nella rassegna di studio equivale alle nostre tecniche di memorizzazione, ossia alla parte EMOTIVA dello studio. Cerca di memorizzare date convertendo i numeri in lettere, trova assonanze, filastrocche, utilizza l’immaginazione e le visioni paradossali.

Fase di Ripasso

CAPPELLO NERO: Qui subentra la parte NEGATIVA, il cosiddetto AVVOCATO del DIAVOLO che mette in discussione tutto. Domandati in fase di ripasso se hai capito tutto, se riusciresti a spiegare con parole tue o con parole diverse. Cerca collegamenti tra i vari argomenti o cerca di indovinare le domande che potrebbero fare i clienti o i professori.

I cappelli per pensare possono essere utilizzati per molte situazioni diverse. Fare buone decisioni richiede capacità di elaborazione del contesto in cui sono considerate diverse prospettive e opzioni. Ecco gli usi ulteriori dei 6 cappelli:

  • Brainstorming di gruppo di progetto
  • Le decisioni grande gruppo
  • Preparazione per Dibattiti
  • Problemi controversi
  • Prospettive Sfidare degli eventi attuali
  • Sviluppo del pensiero critico
  • Lo sviluppo di pensiero innovativo
  • Preparazione per le discussioni
  • Strutturazione e discussioni Facilitare
  • Problem Solving Situazioni

Leave a Comment